POMARICO, (carta geografica)    (PROVINCIA DI MATERA) Basilicata          

Pomarico (MT) (informazioni su Pomarico) 

 

I FINANZIAMENTI MILIARDARI DELL'UE AI GAL:   QUANTI DUBBI

DI MARIO NICOLA DI DIO

(Leggete a cosa servono davvero i GAL in Basilicata: A sistemare sindaci ladri, corrotti, falsi e mafiosi e a sistemare, come sempre, gli amici degli amici degli amici)

L'intervista al dott. Raucci parla da sola: Clicca per vedere il video !

Da buon italiano ha superato lo spot pubblicitario  di MEDIA MARKT (clicca quì !)

 

      Anno 2016:  L'Ex Sindaco di Pomarico Nicola Raucci e il GAL Bradanica:  Un ladro fa carriera !

 

 

Questo articolo è stato pubblicato il 14.02.2008 sul giornale "Il Quotidiano", un quotidiano regionale della zona di Matera.

Caro direttore, su questo tema, sarebbe interessante condurre una inchiesta giornalistica da parte del suo giornale e mi permetto vivamente di caldeggiare. Si chiamano GAL e dimorano nei territori montani della nostra regione. Non sono prodotti tipici ma l'acronimo di "GRUPPI DI AZIONE LOCALE" destinatari di finanziamenti milionari dell'UE transitati attraverso l'assessorato alle Attività Produttive della Regione Basilicata, con il coinvolgimento di Comuni e Comunità Montane che ne hanno la gestione diretta e il dominio incontrastato. Non sono i soli enti, però a regnare nel campo dell'agricoltura, dell'impresa e dello sviluppo rurale, gli fanno compagnia altre sigle poco note ai più come Pir, Prust, Psl: Tutte o quasi analoghe negli obiettivi, ma di certo i Gal sono i meno conosciuti pur gestendo molti milioni di euro negli ultimi anni. Si avvalgono di uno dei tanti progetti di finaziamento dell'UE, il Leader, acronimo francese di "Liasons Entre Actions de Developpement de l'Economie Rurale"; che in italiano si può tradurre_ "Relazione nell'ambito delle azioni di sviluppo dell'economia rurale". Tra i fondi, in parte spesi per incentivi alle aziende, riqualificazione di borghi antichi, promozione del territorio, si insinuano elargizioni per pagare consulenze quantomeno discutibili. In Basilicata sono otto i GAL partecipati da associazioni rurali e di promozione turistica e da privati. Volendoli elencare abbiamo:

 1  GAL ALLBA; CON SEDE AL LAURIA,

 2  GAL Akris con sede a Montemurro;

 3  GAL Basento-Camastra con sede a Potenza;

 4  GAL Bradanica con sede a Miglionico

 5 GAL COSVEL con sede a Rotondella;

 6 GAL CSR Marmo-Melandro;

 7 GAL Le Macine con sede ad Accettura ;

 8 GAL Sviluppo Vulture-Alto Bradano con sede a Rionero.

Ognuno di questi GAL è diretto da un Presidente, con elevata retribuzione annua, ed è dotato da anni di un proprio organigramma amministrativo, nominato dalla assemblea dei soci e quasi "sempre" di diramazione politica, e di una fitta rete di consulenti : molte decine, a vario titolo e nel corso degli anni. Tali consulenti percepiscono molte centinaia di euro al giorno. Ogni GAL ha sede propria e collegata con le altre. Il personale viene scelto con bandi e selezioni a forte deriva discrezionale se non con chiamata diretta. Le finalità, sulla carta, sono tante e meritevoli della migliore attenzione, ma che in gran parte si riducono a strutture che organizzano convegni e presentazioni di brochure informative e che costano tanti milioni all'anno, costi del personale compreso, i cui stipendi sono ben renumerati, si parla di 1800-2000 euro mensili. Poi ci sono le spese vive per il funzionamento del GAL: I compensi agli amministratori con gettoni e rimborsi forfettari di difficile calcolo. Certo, mi rendo conto, mancano tanti dati per dare un giudizio in merito su questi enti "utili", ma benedetto Iddio perchè spendere tanti soldi per l'agricoltura quando ci sono già Assessorato all'gricoltura, Comunità Montane, etc. etc. che già svolgono queste funzioni ? Non sarebbe più giusto ridurre le tasse delle povere aziende agricole che chiudono ed emigrano o aumentare le pensioni al minimo degli operatori agricoli che con 500 euro non riescono ad arrivare alla fine del mese ?

Presidente Circolo "Solidarietà e Diritti"

PROSEGUIREMO QUESTA PAGINA CON

GLI ALTRI BENEFICIARI E COMPLICI ESECUTORI CHE OPERANO NEL SILENZIO  ...

Beneficiari

Esecutori

Amici

Ecc.

IL SINDACO DI POMARICO, Nicola RAUCCI, è stato premiato dalla politica con il posticino di direttore del GAL BRADANICA per aver fatto, tra l'altro, anche questo: L'ELETTRIFICAZIONE 

Tutta la storia di questa tragedia, in un prologo tre atti e un epilogo,  dovuto alla decisione della famiglia  URICCHIO di acquistare proprietà a POMARICO (Provincia di MATERA), Meridione d'ITALIA, per tornare nel paese NATIVO sul sito

WEB    http://www.uricchio.de

 

 

QUESTA PAGINA È IN ALLESTIMENTO !

 

ECCO IL DIRETTORE, dott. Nicola RAUCCI

INTERVISTA AL direttore del GAL Clicca !